È il giorno del Giro, la città si tinge di rosa in attesa dei campioni

Negozi addobbati, navette attive agrichef all’opera e gli ultimi sopralluoghi del sindaco Pugnaloni prima della grande festa osimana per l’11^ tappa della gara

I primi passeggeri si sono affacciati alle fermate 5 minuti dopo le 7, orario d’inizio del servizio navetta dai parcheggi scambiatori all’impianto di risalita per accedere alla zona rossa del centro. È un’Osimo brulicante quella di stamattina, mercoledì 16 maggio, giorno d’arrivo dell’11esima tappa del Giro d’Italia che, da Assisi, taglierà il traguardo in piazza del Municipio. Il gruppo dovrebbe entrare nelle Marche attorno alle 14.30. Da quell’ora, anche se i ciclisti in testa dovrebbero arrivare nella Filottrano dell’indimenticabile Michele Scarponi solo verso le 16.19, Osimo sarà off limits. Auto via dal centro già dalle 8. Consentito, prima il carico e scarico. In giro per il centro ci sono operai che allestiscono transenne, la tribuna davanti al teatro La Fenice, gli uomini di Coldiretti sono già ai banchi del mercato di Campagna Amica con la vendita diretta dei prodotti del territorio, ospitato all’ex Baldassari di corso Mazzini. A palazzo Campana gli agrichef di Coldiretti stanno già allestendo il mega buffet per giornalisti e autorità. 

Tra le 16.33 e le 17.11 i ciclisti entreranno a Padiglione per poi proseguire per San Paterniano prima di entrare ad Osimo, tra le 16.55 e le 17.18. L’arrivo è previsto per le 17.30. Di buon ora è in giro anche il sindaco Simone Pugnaloni. Uno sguardo al cielo, un sospiro per il cielo sereno e il meteo che promette una tregua, una telefonata per far sostituire qualche ombrello rosa, addobbo aereo del centro storico, che si è danneggiato nei giorni scorsi. Gli operai comunali hanno risistemato tutte le rotatorie. In alcune, i sassi decorativi tra le piante sono stati dipinti del rosa della corsa. Molti commercianti hanno allestito a tema le proprie vetrine. Caterpillar AM è già sul posto e all’alba, tra un battuta è un mini spot al prossimo Caterraduno di Senigallia, ha fatto la diretta intervistando osimani in giro alle prime luci dell’alba. C’è fermento. Quello dell’attesa di vivere una lunga giornata di festa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento