Tornano i giovedì letterari della Planettiana

L’iniziativa ha l’intento di promuovere la lettura e gli incontri letterari con autori locali per la conoscenza e la valorizzazione del territorio

Tornano, per il terzo anno consecutivo, gli splendidi appuntamenti de “Le Marche in biblioteca: i giovedì letterari della Planettiana”, rassegna organizzata dalla Biblioteca Planettiana in collaborazione con l'Associazione culturale Altrovïaggio e l’Associazione culturale Licenze Poetiche.

L’iniziativa ha l’intento di promuovere la lettura e gli incontri letterari con autori locali per la conoscenza e la valorizzazione del territorio, attraverso conversazioni con gli autori e interventi musicali a cura della Scuola musicale Pergolesi e dei musicisti Silvano Staffolani e Lorenzo Cantori, intervallati da letture di passi scelti affidati all’Associazione Arci Voce. I percorsi di lettura che verranno proposti nell’edizione di quest’anno, si svilupperanno lungo quattro incontri, che avranno luogo, per l’appunto, tutti i giovedì del mese di ottobre, a partire sempre dalle 21.15, presso la Sala Maggiore di Palazzo della Signoria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In particolare, il programma prevede per domani (4 ottobre), la presentazione di “Poesia di strada 1998-2017”, Seri editore. Si tratta di una antologia di poesie, scritte nel corso di più di 20 anni, create da poeti italiani contemporanei in occasione del Premio “Poesia di strada”. Il libro, che riunisce in sé numerosi testi poetici e un interessante apparato iconografico costituito da opere che hanno accompagnato le poesie, permetterà non solo di attraversare le pagine della letteratura a bordo di versi musicali e coinvolgenti, ma anche di sperimentare in prima persona l’unione tra le due forme artistiche della scrittura e della pittura, in un caleidoscopio di emozioni che prendono il nome di letteratura. I “giovedì letterari” proseguiranno poi l’11 ottobre con la presentazione di “L’uomo di Elcito” di Maximiliano Cimatti, il 18 ottobre con “La musica vuota” di Carlo Dottori e il 25 ottobre con “Il silenzio del mare” di Asmae Dachan.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Tragico investimento, travolta e uccisa da un'auto sotto gli occhi della nipotina

  • Focolaio dopo una festa, Pietralacroce col fiato sospeso: anche il parroco in quarantena

  • Concorso pilotato per favorire la fidanzata di un medico, primario nei guai

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Bambini positivi, classi intere in quarantena: il virus corre nelle scuole dei piccoli

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento