Cronaca Via Zanella

Senigallia: sfondano un portone a calci, cinque giovani nei guai

Cinque giovani senigalliesi, di cui due minorenni, poco prima della mezzanotte di domenica hanno preso a calci il portone d'ingresso di un'abitazione di via Zanella fino a farlo cedere

Via Zanella (immagine web)

Sono finiti nei guai cinque giovani senigalliesi, di cui due minorenni, che poco prima della mezzanotte di domenica hanno preso a calci il portone d'ingresso di un'abitazione di via Zanella fino a farlo cedere, una bravata insensata che ha - comprensibilmente - spaventato le persone presenti in casa e le ha portare a chiamare il 112. I carabinieri, subito intervenuti, hanno individuato i cinque vandali: sono tutti ragazzi tra i 15 e 19 anni, di cui come si è detto due minorenni, tutti studenti tranne uno, che lavora come operaio. I componenti del gruppo sono stati deferiti in stato di libertà per molestie o disturbo alle persone in concorso.

I CONTROLLI DEL WEEKEND. Inoltre, nel corso dei dispositivi di sicurezza svolti dai carabinieri nel corso del weekend, i militari hanno controllato62 obiettivi sensibili, identificato 62 persone– di cui 4 con precedenti di polizia –, controllato 28 cittadini stranieri risultati regolarmente presenti sul territorio nazionale, 10 persone sottoposte agli arresti domiciliari e altre misure cautelari, 7 esercizi pubblici, ed infine ritirato una patente per violazioni al codice della strada.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: sfondano un portone a calci, cinque giovani nei guai

AnconaToday è in caricamento