Cronaca

Cinema: “Il giovane favoloso” secondo al box office in un solo giorno

Il film sulla vita di Leopardi interpretato dal Elio Germano è stato proiettato su 187 schermi. In totale è stato visto da 17.161 persone e ha incassato 100.342 euro, una media di 523 euro per sala

“Il giovane favoloso”, ad un solo giorno dalla distribuzione nelle sale, conquista la vetta della classifica dei maggiori incassi al botteghino in Italia raggiungendo il secondo posto (al 1° la commedia “E fuori nevica!”) e lasciandosi alle spalle kolossal americani del calibro di  “The Equalizer” e “Lucy”. Ieri il film sulla vita del poeta recanatese diretto dal registra Mario Martone e interpretato dal Elio Germano è stato proiettato su 187 schermi. In totale è stato visto da 17.161 persone e ha incassato  100.342 euro, una media di 523 euro per sala. Pressoché unanime anche l’accoglienza entusiastica da parte dei critici, che in questi giorni stanno spendendo parole lusinghiere per l’opera e la sceneggiatura nel suo insieme,  per la magistrale interpretazione di Germano, per la colonna sonora moderna e inaspettata ma perfetta nel contesto e per la splendida fotografia.

“Un esordio eccezionale che ci fa ben sperare – commenta il presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca – Se consideriamo che la prima proiezione nelle sale è avvenuta di giovedì sicuramente nel weekend non potremo che migliorare, visto che sono i giorni in cui il pubblico tradizionalmente aumenta. L’auspicio è che quanti più italiani lo vadano a vedere e, seguendo le vicende, i tormenti e le passioni di Giacomo, imparino ad apprezzare anche la genialità dei marchigiani e le bellezze delle Marche di cui per primi i marchigiani stessi devono andar fieri. Lo chiamiamo Giacomo perché, come sostiene una delle tantissime ottime recensioni che hanno accolto il film, si entra al cinema per conoscere Leopardi, si esce avendo conosciuto Giacomo. Un altro importante aspetto è poi la valanga di richieste di “matinee” da parte delle scuole italiane. L’aver contribuito ad un’opera che il Ministero della Cultura definisce “educativa” ci riempie di orgoglio. Grazie al film, i nostri ragazzi avranno modo di amare ancora di più questo poeta, i cui pensieri e turbamenti, sempre attuali e moderni, hanno coinvolto e affascinato intere generazioni sui banchi di scuola”.

Come già annunciato nei giorni scorsi la Regione Marche ha messo in campo una serie di iniziative per promuovere la visione del film e di conseguenza il territorio marchigiano che ne ha ospitato le location. Si ricorda quindi che, a tutti gli spettatori muniti del  biglietto del cinema, fino al 31 dicembre sarà consentito visitare  Casa Leopardi, ma anche i musei marchigiani, i parchi, i siti archeologici e altri luoghi della cultura (l’elenco completo nel sito e nel profilo Facebook di Marche Tourism) a prezzo scontato.  A Marche Film Commission spetta il compito di realizzare sia una app dedicata al film e ai luoghi del film e  il cosiddetto “movie-tour” che sarà pronto entro la fine dell’anno: i  luoghi del film, girato nelle Marche, diventeranno presto itinerari cine-turistici che guideranno i partecipanti sui set e nelle atmosfere dei film.

ECCO LE SALE CHE PROIETTANO IL FILM

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinema: “Il giovane favoloso” secondo al box office in un solo giorno

AnconaToday è in caricamento