Avis Osimo e sport a braccetto per la giornata mondiale del donatore

Uno slogan pensato proprio per far riflettere sull'importanza di questo gesto soprattutto durante le emergenze come i disastri ambientali

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Avis Osimo all'insegna dello sport. È stato questo il principio con cui l'associazione osimana ha festeggiato domenica 18 Giugno la "Giornata Mondiale del Donatore di Sangue". Questa importante ricorrenza, che cade ogni anno il 14 Giugno data di nascita del dottor Karl Landsteiner scopritore dei gruppi sanguigni e coscopritore del fattore Rhesus, in questo 2017 ha avuto come slogan "Dona sangue. Dona adesso. Dona spesso". Uno slogan pensato proprio per far riflettere sull'importanza di questo gesto soprattutto durante le emergenze come i disastri ambientali, i conflitti armati o gli incidenti. Sani e corretti stili di vita sono alla base di ogni attività donazionale e lo sport aiuta a mantenere questi standard. In quest'ottica l'Avis osimana ha organizzato il pomeriggio "a tema" presso l'area attrezzata di via del Covo a Campocavallo di Osimo, con l'obiettivo di sensibilizzare le persone all'importante gesto della donazione ed avvicinarle alla pratica sportiva. Dalle 18.00 il campo da basket è stato animato dalla Robur Family e dalla Superbike Team. I piccoli cestisti si sono disimpegnati in una sfida intensa a metà campo di tre contro tre, mentre i giovanissimi ciclisti di mountain bike hanno appassionato i presenti con tanti esercizi che sono stati eseguiti alla perfezione. Presenti all'evento anche l'assessore allo sport Alex Andreoli, che non è voluto mancare al pomeriggio sportivo, e il vice presidente vicario dell'Avis provinciale Fabrizio Discepoli. Al termine dell'evento avisino gadget per tutti e merenda offerta a tutti i presenti, per chiudere un'intensa giornata di sport e Avis. "Un bellissimo pomeriggio per ritrovarsi insieme e per festeggiare questa importante ricorrenza per tutti i donatori - ha commentato il presidente della sezione osimana Matteo Valeri - Lo slogan "Dona sangue. Dona adesso. Dona spesso" è un invito a tutti quanti a pensare all'importanza di questo semplice gesto che, per l'appunto, può salvare una vita anche in situazioni di emergenza. È importante avere donatori periodici che siano in buono stato di salute e la pratica sportiva ci permette di stare bene e in forma con noi stessi. Con questa idea abbiamo voluto coinvolgere delle società sportive, la Robur Family e la Superbike Team che ringrazio per la loro disponibilità, affinchè sempre più giovani, ma non solo, capiscano quanto sia divertente e importante lo sport nella loro vita. Ringrazio l'Amministrazione Comunale, nella persona di Alex Andreoli, per la sua presenza, Fabrizio Discepoli, vice presidente vicario dell'Avis provinciale, il consiglio direttivo, il Gruppo Giovani, l'Aido e tutti i volontari che ci hanno aiutato nella riuscita di questo evento". Sempre per rimarcare lo stretto connubio tra Avis e Sport tornerà dal 30 Giugno al 2 Luglio, a Casenuove in concomitanza con la Festa della Sangria, il torneo amatoriale di calcio a 5 tra squadre avisine "CalcioNelSangue", giunto alla 3° edizione. Avis Osimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento