Fabriano si illumina di blu per il World Diabetes Day

Fabriano aderisce alla Giornata Mondiale del Diabete (lunedì 14): il Palazzo del Podestà sarà illuminato di blu e per le piazze girerà il "Glicobus", per misurare gratuitamente la glicemia

Lunedì 14 novembre si celebra la Giornata Mondiale del Diabete (World Diabetes Day), per sensibilizzare la popolazione nei confronti della malattia, facilitare la diffusione di informazioni sulla patologia e  i suoi fattori di rischio e dunque promuovere azioni preventive.

In tutto il mondo i principali luoghi e monumenti si illumineranno di blu per dimostrare sensibilità e attenzione nei confronti della parte della popolazione ammalata.
Anche i Sindaci dell’Ambito Territoriale Sociale n. 10 aderiranno, come lo scorso anno, all’iniziativa  di rendere le città partecipi della celebrazione, illuminando “di blu” i monumenti: a Fabriano il Palazzo del Podestà, a Cerreto d’Esi il Monumento ai Caduti, a Sassoferrato la Chiesa di S. Francesco, a Genga la Torre Civica, a Serra San Quirico il Monumento ai caduti del bombardamento della Gola della Rossa del 6 maggio 1944.

Per questi Comuni sarà l’occasione non solo per dimostrare sensibilità nei confronti di una parte della popolazione malata, ma anche l’occasione per dare visibilità alle città entrando a far parte del “museo virtuale” a tutte le attività che vengono messe in campo a livello mondiale.
Nelle piazze dei Comuni di Fabriano e Sassoferrato sarà messo a disposizione della popolazione il “Glicobus” per controllare la glicemia, la pressione arteriosa, per fornire consigli alimentari e promuovere la vaccinazione antinfluenzale raccomandata a questa categoria a rischio.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento