rotate-mobile
Cronaca

Greta Beccaglia, il molestatore della giornalista è anconetano

I commissariati di Empoli e Firenze hanno identificato l’autore del palpeggiamento dopo Empoli-Fiorentina. Risiede in provincia di Ancona

L’autore del palpeggiamento alla giornalista toscana Greta Beccaglia durante un collegamento nel post-gara di Empoli-Fiorentina (terminata 2-1 in favore dei padroni di casa) è un quarantacinquenne residente nella provincia di Ancona (a Chiaravalle). Ad identificarlo sono stati i commissariati di Empoli e Firenze dopo un’attenta attività d’indagine incrociando le telecamere di sorveglianza. In questi giorni sarà depositata la denuncia e la Questura si attiverà per tutto quel che concerne la procedura di Daspo per l’allontanamento dagli stadi.

«Se si scusa, quell'uomo fa il minimo indispensabile. Ma le scuse in questi casi non bastano. La giustizia deve fare il suo corso e stabilire che quel gesto vergognoso è sbagliato. Questi gesti non vanno mai fatti. Basta». Così, intervistata da Rainews, la giornalista Greta Beccaglia, molestata sabato scorso al termine della partita Empoli - Fiorentina, mentre era impegnata in una diretta per Toscana Tv, ha commentato l'idntificazione del responsabile dell'accaduto: si tratta di un 45enne marchigiano, residente in provincia di Ancona, tifoso della Fiorentina, che è stato denunciato. Nei suoi confronti Beccaglia ha presentato una querela. «Grazie alle telecamere è stato possibile identificare l'autore di questo gesto molto brutto - ha detto la giornalista - Ho cercato di reagire lì per lì in modo educato a un gesto inaccettabile. Quando ho ricevuto lo schiaffo sul sedere ho sentito molto dolore ma ho voluto continuare la diretta per dare un messaggio positivo ai telespettatori. Ciò che mi ha amareggiato - ha aggiunto Greta Beccaglia - è stato poi l'atteggiamento di altri tifosi che mi hanno detto cose non certo carine e mi ha fatto paura l'ndifferenza intorno a me. Nessuno è intervenuto per condannare il gesto, anzi un altro tifoso si è avvicinato e mi ha sfiorato. La denuncia che ho fatto è per la dignità di tutte le donne».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Greta Beccaglia, il molestatore della giornalista è anconetano

AnconaToday è in caricamento