menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giochi d'azzardo nel bar sotto casa, arriva la Finanza: tre denunce

Un totem illegale per giocare a poker, black jack, roulette e tanti altri giochi online vietati. Nei guai il titolare del locale ma anche il dipendente e un avventore

La Guardia di Finanza di Civitanova Marche, in collaborazione con il personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli ha individuato all’interno di un esercizio pubblico di Civitanova Marche, un “totem” che consentiva di effettuare giocate illegali. Tre soggetti sono stati denunciati alla locale Autorità Giudiziaria. I militari della Compagnia di Civitanova Marche, nel corso dell’attività di controllo economico del territorio, hanno individuato un esercizio commerciale al cui interno era installato un Totem”, un congegno elettronico che consentiva agli avventori di giocare su piattaforme messe a disposizione da soggetti privi di qualsiasi titolo di concessione o di autorizzazione rilasciato dalle competenti Autorità.

L’attività, eseguita in collaborazione con il personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, ha consentito di verificare che il congegno, attraverso una connessione telematica alla rete internet, permetteva di effettuare giochi vietati, come poker, black jack, roulette ed altri, a distanza e in modalità on-line, con relative vincite in denaro. Oltre al congegno i militari hanno sequestrato 1.300 euro in contanti rinvenuti all’interno dell’apparecchio di gioco. Il titolare dell’esercizio commerciale, un suo dipendente ed un avventore, sono stati denunciati a piede libero alla Procura della Repubblica di Macerata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento