rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Jesi

Jesi, parco Mattei: patto anti-vandali tra residenti e genitori

Il Comune aveva tolto i giochi per i bimbi perché usati impropriamente la notte disturbando i residenti, l'Amministrazione ha incontrato cittadini e genitori per trovare una soluzione condivisa

Gli assessori alla partecipazione Rolando Roncarelli e ai lavori pubblici Sergio Garofoli hanno preso parte nei giorni, scorsi, presso il centro sociale l'Incontro, ad un'assemblea pubblica con i residenti dell'ex Smia che hanno le abitazioni che si affacciano sul parco Mattei.
L'incontro era stato sollecitato dagli stessi residenti per i rumori legati all'improprio utilizzo nottetempo dei giochi per bambini da parte di chi bambino più non lo è. Fatto questo che ha indotto l'Amministrazione comunale a togliere temporaneamente i giochi stessi. Nel corso dell'assemblea gli assessori hanno ascoltato le ragioni tanto dei residenti che reclamano giustamente di poter dormire la notte senza essere svegliati da urla e rumori, quanto quelle dei genitori dei bambini che chiedono legittimamente attrezzature dove poter far giocare i propri figli.

Al termine del confronto, i presenti hanno convenuto sulla proposta formulata dai due amministratori che si sostanzia su tre punti: l'immediato ripristino dei giochi, il coinvolgimento dei residenti nel bloccarli alle 8 di sera, per poi riattivarli la mattina seguente, l'impegno del Comune a completare l'arredo del parco che, a tutt'oggi, presenta criticità legate alla mancanza di adeguata piantumazione, panchine, illuminazione ed ulteriori attrezzature ludiche.

“I bambini non fanno rumore - ha ricordato l'assessore Garofoli - le loro voci sono segno di vitalità e gioia. Il rumore lo fanno i maleducati che, con qualche anno in più, non trovano di meglio da fare che andare nel parco di notte lasciandosi andare a schiamazzi e ad un uso improprio dei giochi. Proprio partendo da questa premessa abbiamo formulato una proposta che ha trovato larga condivisione. Un incontro senz'altro utile, dove ciascuno si è preso responsabilmente il proprio impegno per garantire i diritti di tutti e dove il Comune, compatibilmente con le risorse finanziarie, ha assicurato una maggiore attenzione per questa importante area verde del quartiere”.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jesi, parco Mattei: patto anti-vandali tra residenti e genitori

AnconaToday è in caricamento