Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Vendeva merce non etichettata: sequestrati 375 giocattoli e per il commerciante scatta la multa

La Polizia di Stato e la Polizia locale hanno effettuato un servizio congiunto finalizzato al controllo amministrativo di locali ed esercizi pubblici al Piano

ANCONA - Un negozio nei pressi della stazione ferroviaria aveva messo in vendita numerosi giocattoli ed altri oggetti senza rispettare l'obbligo, previsto dal codice del consumo, di etichettare i prodotti in lingua italiana. A seguito del controllo effettuato dalla Squadra Amministrativa della Questura, insieme all'ufficio commercio della polizia locale di Ancona, sono stati sequestrati 375 prodotti, per lo più giocattoli destinati ai bambini, ed è stata comminata una sanzione amministrativa di oltre 1000 euro.

Le indicazioni obbligatorie sui giochi sono di fondamentale importanza per evitare rischi alla salute dei più piccoli. L'esercente inoltre non aveva esposto gli orari di apertura e chiusura dell'esercizio ricevendo un’ulteriore sanzione di 1000 euro. Nella stessa giornata è stato controllato un ambulante che vendeva prodotti alimentari lungo la strada nei pressi dello stadio del Conero. Il venditore è stato sorpreso ad occupare il suolo pubblico senza autorizzazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vendeva merce non etichettata: sequestrati 375 giocattoli e per il commerciante scatta la multa
AnconaToday è in caricamento