Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Numana

Gin del Conero: il mix di ginepro rosso conquista i Wine Hunters Awards

La piccola realtà di Numana produttrice di questo liquore di nicchia conquista l'ambito bollino rosso di qualità e ha in cantiere già un nuovo mix inedito

Il gin del Conero mette d'accordo proprio tutti, anche i palati più esigenti. E così, grazie alla sua miscela originale a base di ginepro rosso locale, questo prodotto di nicchia realizzato da una giovanissima realtà imprenditoriale di Numana ha ricevuto un riconoscimento in occasione dei The Wine Hunter Awards, il premio internazionale di eccellenza ed alta qualità assegnato annualmente a prodotti vitivinicoli e culinari, ai liquori e alle birre. Il distillato è stato così apprezzato dai giudici che hanno deciso di fregiare il prodotto dell'ambito bollino rosso.

Il gin del Conero: com'è nato il progetto

«E' stato un grande orgoglio per me ricevere questo riconoscimento - spiega Loris Spinsante, ideatore a capo del progetto - e sono ancor più fiero del fatto che questo gin potrà accedere alla selezione del Merano wine festival, un'evento molto esclusivo ed elitario che si tiene appunto nella città di Merano e che raccoglie il meglio dell'enogastronomia nazionale e non solo». Il bollino conquistato, dunque, non è solo sinonimo di eccellenza, ma fornisce una vetrina importante per farsi conoscere e apprezzare ad un'ampia platea di estimatori: «Essere nello stesso elenco di aziende premiate con colossi del calibro di Marzadro non può che emozionarmi - prosegue Loris Spinsante - e farmi capire che sono sulla strada giusta, anche perché ho intrapreso questo percorso da pochisismo tempo e già sono state vendute mille e duecento bottiglie». Ma il giovane imprenditore di 28 anni non ha alcuna intenzione di fermarsi ai premi e riconoscimenti. Infatti, c'è già in cantiere una nuova produzione, ancor più ricercata e preziosa: «A novembre - conclude l'ideatore del gin nostrano - lancerò una linea distillata. Si tratta di un classico dry gin con tre botaniche soltanto, ossia paccasasso, lavanda e ginepro rosso. Un mix particolare che sicuramente intrigherà moltissime persone».


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gin del Conero: il mix di ginepro rosso conquista i Wine Hunters Awards

AnconaToday è in caricamento