Applausi per il giornalista e scrittore Giancarlo Trapanese: testimone della storia della radio

Paolo Brugiati e Mirela Cisman, dell'Associazione Culturale Arti e Scienze – Ipazia, hanno brillantemente condotto la serata

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Successo pieno per la serata di domenica 25 marzo, dedicata alla storia della radio. Giancarlo Trapanese, il noto giornalista RAI molto amato dai marchigiani, ha coinvolto coi suoi racconti ed aneddoti il numeroso pubblico. La seconda parte della serata è stata dedicata all'ascolto dal vivo delle canzoni d'epoca più famose, che hanno accompagnato la vita quotidiana degli italiani dai tempi bui del ventennio sino al dopoguerra. Il repertorio è infatti partito dagli anni '30 ed ha spaziato fino ai primi festival di Sanremo.

Paolo Brugiati e Mirela Cisman, dell'Associazione Culturale Arti e Scienze – Ipazia, hanno brillantemente condotto la serata, spaziando sapientemente tra storia e musica. Nella foto: Mirela Cisman, presidente di Ipazia, e Giancarlo Trapanese

Torna su
AnconaToday è in caricamento