Cronaca

Medaglie garibaldine scomparse dal museo: il ladro si pente e le restituisce

I cimeli dal grande valore storico erano stati rubati pochi giorni fa. I carabinieri avevano immediatamente avviato un'indagine. Oggi l'esito inatteso

I carabinieri davanti al museo della Resistenza

Sono state ritrovate questa mattina in una busta bianca le tre medaglie che ornavano una storica camicia rossa garibaldina esposta all'interno del museo della Resistenza di Palazzo Bianchi. I cimeli di indubbio valore erano spariti misteriosamentWhatsApp Image 2021-06-23 at 13.32.31-2e tra il 18 e il 21 giugno. Il Comune, venuto a conoscenza del furto, aveva dato subito l'allarme facendo scattare le indagini dei carabinieri. Oggi il ritrovamento davanti alla sede museale.

Il ladro, forse pentitosi del gesto e sotto pressione per via delle indagini, ha deciso di restituire le medaglie sperando di evitare denunce o conseguenze penali. Le forze dell'ordine, però, hanno fatto sapere che le ricerche del responsabile andranno avanti comunque. Il furto di beni culturali, infatti, rappresenta una fattispecie di reato ben precisa e per“l’impossessamento illecito di beni culturali appartenenti allo Stato sono previste pene che oscillano da 1 a 3 anni di reclusione. Le medaglie, se vendute, potevano fruttare al massimo un centinaio di euro l’una nei mercati di antiquariato e cimeli storici. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Medaglie garibaldine scomparse dal museo: il ladro si pente e le restituisce

AnconaToday è in caricamento