Galleria Nazionale delle Marche, il nuovo direttore è Luigi Gallo

La sfida che il mondo della cultura si trova a fronteggiare è quella di riuscire a creare un nuovo linguaggio capace di comunicare i propri contenuti anche al di fuori dei luoghi istituzionali

da sinistra: Luigi Gallo e Marco Pierini

Dai primi di novembre lo storico dell’arte Luigi Gallo è ufficialmente il nuovo Direttore della Galleria Nazionale delle Marche e della Direzione Regionale Musei Marche - MiBACT (Rocche di Gradara e di Senigallia, Museo Archeologico Nazionale delle Marche, Musei Archeologici Statali di Ascoli Piceno, Arcevia, Cingoli e Urbisaglia, Antiquarium di Numana, Museo Statale Tattile Omero).

Il periodo della gestione dei due istituti iniziato con il direttore ad interim Marco Pierini e che ora continua con Luigi Gallo è un periodo molto particolare della storia d’Italia: i musei, i cinema, i teatri, luoghi della cultura basati sull’esperienza diretta, sono stati chiusi da marzo a maggio 2020 e vengono ora di nuovo chiusi in base alle direttive del nuovo DPCM attuato per il contenimento della diffusione del COVID-19. La sfida che il mondo della cultura si trova a fronteggiare è quella di riuscire a creare un nuovo linguaggio capace di comunicare i propri contenuti anche al di fuori dei luoghi istituzionali, nella consapevolezza che comunque questi sono da visitare e vivere in virtù di quella completezza esperienziale che solo una presenza immersiva è capace di dare.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento