Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Rubavano smartphone e tablet a corrieri anconetani: cinque denunce

Tutto era partito dalla segnalazione di diverse sparizioni di colli di prodotti tecnologici trasportati da spedizionieri dorici. Lo scorso autunno la banda ne aveva fatto sparire un intero scatolone

Si è chiusa con cinque denunce l’indagine della Squadra Mobile riguardante il furto ai danni di alcuni corrieri della provincia di Ancona. Tutto era partito dalla segnalazione di diverse sparizioni di colli di merce trasportati da spedizionieri dorici contenenti alcuni dei prodotti tra i più quotati del circuito della ricettazione, ovvero smartphone e tablet. Lo scorso autunno, addirittura, la banda era riuscita a farne sparire un intero scatolone dal deposito di un vettore marchigiano.

L’azione investigativa si è articolata in una serie di attività tra le quali perquisizioni personali e domiciliari che hanno consentito ai Poliziotti della Squadra Mobile di risalire all’identità dei ricettatori, tutti cittadini di nazionalità rumena, denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona.
L’attività operativa della Polizia ha consentito di recuperare alcuni tablet e smartphone sia in questo capoluogo che nella zona di Roma, dove risiedevano tre dei cinque cittadini rumeni deferiti all’autorità giudiziaria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubavano smartphone e tablet a corrieri anconetani: cinque denunce

AnconaToday è in caricamento