rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
Cronaca

Furto di rifiuti speciali e traffico di oli vegetali esausti, arrestate 2 persone

Questo rifiuto liquido, se non correttamente gestito, può provocare effetti molto nocivi per l’ambiente inquinando fiumi, mari e bacini idrici

I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Ancona hanno arrestato due persone di origini campane per furto aggravato di oli vegetali esausti. I due sono stati sorpresi a Marzocca, a bordo di un furgone dotato di un enorme contenitore e di una pompa di aspirazione collegata ad un tubo flessibile in plastica.

I militari li hanno visti mentre rubavano l’olio vegetale esausto contenuto negli appositi contenitori. Questo rifiuto liquido, se non correttamente gestito, può provocare effetti molto nocivi per l’ambiente inquinando fiumi, mari e bacini idrici. Al contrario, la corretta gestione dell’olio vegetale esausto consente di rigenerarlo per produrre biodiesel o altri materiali, come prodotti di recupero per l’industria saponiera, tensioattivi, materiali grassi e prodotti per l’edilizia. Ogni anno in Italia vengono immessi al consumo 1,4 milioni di tonnellate di olio vegetale di cui si stima un residuo non utilizzato pari a più di 280.000 tonnellate di olio vegetale esausto. Il valore complessivo
del riciclo dell’olio vegetale esausto ammonta ad oltre 34 milioni di euro (dato nazionale annuo 2019).

I due arrestati sono ora a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Ancona che ha assunto la direzione delle indagini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di rifiuti speciali e traffico di oli vegetali esausti, arrestate 2 persone

AnconaToday è in caricamento