Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Furto di rame sulla linea ferroviaria, blitz in un deposito rottami: denunciati i due titolari

I due titolari, denunciati in stato di libertà, inoltre, erano sprovvisti delle autorizzazioni necessarie per lo smaltimento di rifiuti speciali e pericolosi. Tutta l’area è stata sottoposta a sequestro

Il Compartimento Polizia Ferroviaria di Ancona ha pianificato nei giorni scorsi controlli per contrastare il fenomeno di furti di rame. L’attività si è svolta sia in ambito ferroviario che presso i numerosi siti di autodemolizione e deposito rottami, dove a volte è stata riscontrata la presenza di rame rubato del genere utilizzato per le infrastrutture elettriche delle ferrovie. I controlli hanno visto impegnati circa 50 operatori che hanno pattugliato decine di km di linea ferroviaria, controllato 66 persone e quasi 30 depositi di rottami.

In uno di questi, nella zona di Castelfidardo, gli operatori della Polfer in collaborazione con gli agenti del Compartimento Polizia Stradale di Ancona, hanno ritrovato numerosi spezzoni di rame ferroviario sagomato per un peso complessivo di 35 kg, parti di autoveicoli e motoveicoli risultati rubati. I due titolari, denunciati in stato di libertà, inoltre, erano sprovvisti delle autorizzazioni necessarie per lo smaltimento di rifiuti speciali e pericolosi. Tutta l’area è stata sottoposta a sequestro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto di rame sulla linea ferroviaria, blitz in un deposito rottami: denunciati i due titolari

AnconaToday è in caricamento