Cronaca

Ruba il postamat della nonna, poi va allo sportello e le preleva quasi 4mila euro

Vittima della vicenda una 90enne di Torrette, che si è recata presso la stazione dei carabinieri di Collemarino per denunciare la scomparsa dei fondi sul proprio conto corrente

foto di repertorio

ANCONA - Ruba il postamat della nonna, raggiunto lo sportello ATM ed effettua 8 prelievi per un totale di quasi 4mila euro. Ad accorgersi è stata proprio l’anziana donna che insieme al marito nel controllare il libretto di risparmio ha scoperto l’ammanco di 3700 euro sul suo conto corrente. Vittima della vicenda, scoperta dai carabinieri della Compagnia di Ancona, una 90enne del quartiere Torrette, che si è recata presso la stazione dei carabinieri di Collemarino per denunciare la scomparsa dei fondi sul proprio conto corrente.

Le indagini, anche attraverso la visione delle immagini registrate dagli sportelli ATM, hanno consentito di risalire al responsabile, ovvero suo nipote di 27 anni. Nel ricostruire la vicenda i carabinieri hanno scoperto che il ragazzo, che convive insieme all'anziana donna, approfittando delle temporanee assenza della stessa, si era impossessato in più occasioni della carta postamat ed aveva effettuato, nel periodo compreso tra il 2 agosto e il 6 settembre 2019, 8 prelievi per un totale di quasi 4mila euro. Per lui è scattata la denuncia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ruba il postamat della nonna, poi va allo sportello e le preleva quasi 4mila euro

AnconaToday è in caricamento