Dalla Croazia ad Ancona per le festività pasquali, la loro moto rubata al porto

I due turisti dopo aver visitato il centro storico, hanno fatto rientro al porto dove era stata parcheggiata la moto. Ma del mezzo non c'era più traccia

Avevano trascorso le vacanze pasquali in Italia in sella alla moto ma prima di ripartire alla volta della Croazia, hanno deciso di fermarsi ad Ancona. La coppia di turisti, dopo aver ammirato il litorale del capoluogo e la riviera del Conero, hanno fatto visita al centro storico e per “assaporare” ancora meglio le bellezze della città dorica, parcheggiando la loro BMW 800 Adventure in prossimità del porto.

Al loro ritorno però della loro motocicletta non c'era più traccia. I due turisti a quel punto hanno contattato il 113 della Questura, raccontando quanto accaduto. Sul posto è intervenuta una Volante che si è messa sulle tracce del mezzo a due ruote, notando la moto poco dopo dietro ad un furgoncino, appoggiata sul marciapiede come se fosse stata abbandonata in fretta e furia. Un lieto fine quindi per i due turisti, che però hanno rischiato di rovinare il loro tour pasquale, rischiando di perdere la moto e di dover rinviare la partenza verso la loro casa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento