Domenica, 25 Luglio 2021
Cronaca

Rubò attrezzi da lavoro da un furgone, incastrato dalle impronte digitali: denunciato un 20enne

Gli accertamenti da parte dei Carabinieri hanno permesso di risalire all'identità del ragazzo. Il 20enne dovrà ora rispondere di furto aggravato

I rilievi sul furgone

Aveva parcheggiato il suo furgone al parco Kennedy, poi era andato in pausa pranzo ed al ritorno aveva trovato il suo mezzo forzato. Un colpo in pieno giorno che però aveva permesso ai ladri di portarsi a casa un magro bottino, fatto di attrezzi da lavoro ed una piccola scala in alluminio. Vittima un operaio di una ditta di impianti fotovoltaici.

Il colpo era stato messo a segno lo scorso mese di luglio e dopo circa tre mesi di indagini i Carabinieri sono riusciti a risalire al responsabile. Gli accertamenti tecnici hanno permesso ai militari di individuare un 20enne campano, con precedenti, incastrato dalle impronte digitali trovate all'interno dell'abitacolo. Il giovane è stato denunciato con l'accusa di furto aggravato. Per lui è stata anche avanzata la richesta per l'applicazione del foglio di via obbligatorio dalla città.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rubò attrezzi da lavoro da un furgone, incastrato dalle impronte digitali: denunciato un 20enne

AnconaToday è in caricamento