Cronaca Via Montacuto

La finestra è aperta, lui entra e ripulisce casa: caccia al ladro con il cappellino

Frazione nel mirino: terza abitazione svaligiata in 40 giorni. Qualcuno ha visto il malvivente ma l'ha scambiato per il figlio della vicina

foto d'archivio

Montacuto, una frazione in balìa dei ladri. Domenica sera un’altra abitazione è stata ripulita, dopo le due svaligiate l’8 luglio scorso. Fanno tre furti in 40 giorni: tra i residenti cresce l’apprensione.

E adesso è caccia al malvivente che qualcuno ha notato aggirarsi in giardino, domenica attorno alle 21,30, vestito con un cappellino e con uno zaino sulle spalle: l’hanno scambiato per uno dei figli della vicina, che in questi giorni è assente e ha affidato la cura della casa ai parenti. Invece era un ladro che, trequarti d’ora dopo, è stato visto scappare per campi. A quel punto i testimoni hanno dato l’allarme al 113. A Montacuto sono piombate le Volanti, ma ormai era troppo tardi perché era già scappato. 

L’entità del bottino è ancora in fase di quantificazione: si attende il rientro della proprietaria. Il bandito sarebbe entrato da una finestra lasciata inavvertitamente aperta perché non sono stati rilevati segni di effrazione e ha avuto tutto il tempo per frugare in armadi e cassetti. Potrebbe essere uno dei componenti della banda che l’8 luglio scorso ha fatto fuori due appartamenti, sempre a Montacuto e sempre dopo cena, fra le 21 e le 22, quando i proprietari non c’erano: rubarono monili d’oro e soldi, dopo aver forzato porte e finestre. Allora erano intervenuti i carabinieri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La finestra è aperta, lui entra e ripulisce casa: caccia al ladro con il cappellino

AnconaToday è in caricamento