Derubato e minacciato mentre il ladro fugge, incastrato dalla spycam

Anche grazie alla videosorveglianza, i carabinieri sono arrivati a lui e lo hanno denunciato a piede libero

Foto di repertorio

I carabinieri della stazione di Osimo hanno deferito in stato di libertà un cittadino marocchino di 36 anni poiché ritenuto responsabile del reato di rapina impropria. Secondo le accuse l'uomo aveva spaccacto il finestrino di un'auto parcheggiata in via Cagiata, da dove ha portato via un marsupio con dentro un telefono cellulare.

Proprio in quel momento, è arrivato il prorpietario, minacciato dal ladro durante la fuga. Anche grazie alla videosorveglianza, i carabinieri sono arrivati a lui e lo hanno denunciato a piede libero.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile frontale tra due auto, tragedia al tramonto: un morto e un ferito grave

  • Macabra scoperta al cimitero, neonato mummificato trovato sopra una bara

  • Tragedia in casa, trovato morto un papà di 44 anni

  • Tragico investimento in via Conca, l'uomo è morto in ospedale

  • Ucciso da un'auto davanti all'ospedale, Giuseppe era andato a trovare la moglie

  • Malore durante una partita di tennis, rianimato sul posto: è gravissimo

Torna su
AnconaToday è in caricamento