Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Corinaldo

Morì alla Lanterna Azzurra, i ladri rubano i ricordi dalla tomba di Daniele

A confermarlo è stata la mamma di Daniele che si è sfogata su Facebook

Non era bastata la finta raccolta fondi in suo nome. Ora hanno preso di mira anche la sua tomba, rubando i ricordi lasciati da famigliari ed amici. A raccontare la vicenda è stata la mamma di Daniele Pongetti, il 16enne di Senigallia, morto lo scorso dicembre nella strage della Lanterna Azzurra di Corinaldo. 

La mamma di Daniele si è sfogata con un posto su Facebook raccontando quanto accaduto: «Ho sempre pensato e creduto che al mondo ci sia tanta gente malata di testa e che persino non sappia come impegnare il proprio tempo. Dico questo perché oggi, andando al cimitero da Dany, ho avuto di nuovo una sorpresa. Avevo portato dal suo viaggio a Barcellona una targa automobilistica con il suo nome e una calamita a forma di geco. Anche i suoi amici lasciano sempre gli accendini per lui. Parte di questa roba l’hanno rubata. Ma dico che coraggio hanno a prendere degli oggettini di valore solo affettivo a un ragazzino già disgraziato per quello che è successo. Veramente penosi. Poi useranno queste cose a casa loro?». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morì alla Lanterna Azzurra, i ladri rubano i ricordi dalla tomba di Daniele

AnconaToday è in caricamento