«Posso fare un giro sulla tua moto?» poi scompare davanti agli occhi del proprietario

Ha aspettato circa un'ora che il motociclista tornasse indietro. Poi ha capito di essere stato derubato ed ha allertato i Carabinieri

«Mi piacerebbe comprare la tua moto, posso farci un giro in zona per provarla?». Poi dopo il "si" del proprietario prende e fugge senza tornare. E' questo quanto successo nel primo pomeriggio di ieri a Jesi, dove un centauro è stato derubato del suo mezzo a due ruote.

Inutile l'attesa di circa un'ora aspettando che l'altro uomo tornasse indietro. E' stato proprio lui ad avvicinarlo proponendogli l'acquisto della moto ad una cifra molto interessante. Probabilmente il proprietario già da tempo aveva pensato ad una vendita ed ha accettato di far fare un giro nella zona al possibile acquirente. Scelta sbagliata perchè di fronte aveva un ladro molto furbo che in men che non si dica aveva fatto perdere le proprie tracce. La vittima a quel punto ha chiamato i Carabinieri dando tutte le informazioni utili per rintracciare il bandito. Le indagini sono tuttora in corso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento