Furto da Gisa, nel suo furgone i capi d'abbigliamento rubati: fermato un 48enne

L'uomo ora è in carcere a disposizione della magistratura. La refurtiva, per un valore di 325mila euro, è stata riconsegnata ai proprietari

FORLIì - Recuperati i capi d'abbigliamento griffati, rubati dalla boutique Gisa di Chiaravalle. Martedì mattina il Centro Operativo della PolStrada di Casalecchio di Reno aveva segnalato il furto di un Peugeot 5008 avvenuto il 15 maggio scorso a Milano. Una pattuglia, impegnata in un servizio di pattugliamento, ha rintracciato lungo la carreggiata nord dell'A14, all'altezza del chilometro 81, l'auto segnalata.

Alla guida si trovava un 48enne sloveno, in Italia senza fissa dimora. A bordo del mezzo sono stati trovati numerosi attrezzi atti allo scasso e capi di abbigliamento griffati rubati nella nottata precedente alla “Gisa Boutique – G&G” di Chiaravalle. Per lo straniero si è proceduto al fermo di polizia giudiziaria. Ora è in carcere a disposizione della magistratura. La refurtiva, per un valore di 325mila euro, è stata riconsegnata ai proprietari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento