Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Cupramontana: "vampiri del gasolio" colti sul fatto dai carabinieri

La notte scorsa i Carabinieri di Cupramontana guidati dal Maresciallo Martarelli hanno arrestato due jesini di 57 e 30 anni, intenti a rubare gasolio da alcuni mezzi pesanti di una nota impresa di movimento terra della zona

La notte scorsa i Carabinieri di Cupramontana guidati dal Maresciallo Martarelli hanno colto sul fatto due jesini (R.T. di 57 e L.V. di 30 anni), intenti a rubare gasolio da alcuni mezzi pesanti di una nota impresa di movimento terra della zona.

Erano circa le 21,00, quando i militari, transitando nei pressi di dell’area recintata dove sono custoditi numerosi mezzi d’opera ed alcuni escavatori, hanno dapprima scorto un’ombra, per poi notare un’auto  parcheggiata nelle vicinanze. Verificato che il cofano dell’auto era ancora caldo e considerato che quella non era l’auto del titolare, i militari hanno subito realizzato che qualcosa di strano stava verificandosi all’interno.
E’ iniziata, così, una meticolosa ispezione dei luoghi, nel corso della quale i militari hanno individuato L.V. e tutte le tracce di un furto di gasolio in corso. Di fronte all’evidenza il giovane ha ammesso le proprie responsabilità, senza però confermare la presenza di altri complici. I Carabinieri non si sono accontentati del risultato ed hanno proseguito l’ispezione, fino a rintracciare, nascosto sotto una scarpata l’altro complice, che ha confessato anche lui.
I due avevano già riempito le prime taniche di gasolio, asportato dal serbatoio di una macchina escavatrice, di cui avevano forzato il tappo.

Condotti in caserma i due jesini, dopo le formalità di rito, sono stati dichiarati in arresto e trasferiti presso le rispettive abitazioni in attesa del rito direttissimo. Il gasolio recuperato è stato restituito al proprietario dei mezzi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cupramontana: "vampiri del gasolio" colti sul fatto dai carabinieri

AnconaToday è in caricamento