Osimo: si aggiravano sospetti in via Fosso, presi dai Carabinieri

E' successo ieri pomeriggio nell'ambito di una serie di controlli che i Carabinieri di Offagna stavano effettuando. Hanno scoperto due sospetti che hanno tentato la fuga con un furgone pieno di ferro rubato

Ieri, intorno alle ore 18:00, i Carabinieri della Stazione di Offagna erano intenti a controllare il territorio al fine di prevenire eventuali reati contro il patrimonio, in particolare i furti in abitazioni private in zone sensibili quali Aspio e San Biagio. Durante il pattugliamento i militari, lungo la via del Fosso, hanno sorpreso due sconosciuti aggirarsi nei pressi delle abitazioni in maniera sospetta. I due, di origine rom, passeggiavano tra le villette della zona osservando recinzioni, finestre e balconi.

Alla vista dei carabinieri i due si sono dati alla fuga e hanno tentato di raggiungere un autocarro Fiat Iveco 35, che conteneva rifiuti ferrosi e in parte rifiuti speciali. Dunque il mezzo veniva chiaramente utilizzato per la raccolta abusiva di materiali speciali. La raccolta del ferro, come ci ha spiegato il Capitano Raffaele Conforti, è un’attività criminale in uso: il ferro viene rubato e poi viene sciolto o rimodellato al fine di riciclarlo e rivenderlo ad aziende che lavorano quel tipo di materiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una volta in caserma, i due sospetti sono stati identificati in V.M, nato a Medgidia (Romania) nel 1989, di Grottazzolina (FM), coniugato e nullafacente e C.N., nato a Calarasi (Romania) del 1990, di Grottazzolina (FM), coniugato, nullafacente e incensurato. Sono stati poi denunciati a piede libero per “attività illegale in concorso di gestione di rifiuti speciali non autorizzati” e il mezzo è stato confiscato.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Prima il gelato al bar, poi la "società" per il gratta e vinci: due clienti vincono 10mila euro

  • Dramma al cantiere, la gru si ribalta: muore operaio 59enne

  • «Vi faccio ammazzare dalla mafia», si presenta sotto casa di ex e figlia con la mazza

  • Bonus Inps, Rubini su Facebook: «Io l'ho preso, ora processatemi»

  • Terribile schianto in autostrada, donna si ribalta con l'auto: atterra l'eliambulanza

  • Cade in piazza e non riesce ad alzarsi, paura per una donna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento