Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca Piano / Viale Cristoforo Colombo

Secondo colpo all’ex Crass: c’è un basista all’interno?

Un altro colpo alla farmacia dell'ex Crass, dopo quello da mezzo milione di euro messo a segno a dicembre. Possibile furto su commissione: i medicinali potrebbero essere destinati al mercato estero

Un altro colpo alla farmacia dell’ex Crass, dopo quello da mezzo milione di euro messo a segno a dicembre, è stato consumato la notte scorsa. Secondo quanto riportato da Resto del Carlino e dal Corriere Adriatico anche in questo caso si tratterebbe di un furto su commissione, in quanto i medicinali, antitumorali dispensati dal Servizio sanitario nazionale e non venduti nelle normali farmacie, potrebbero essere stati sottratti per poi essere immessi nel mercato estero.

Il valore della refurtiva è ancora in corso di quantificazione: sulla vicenda indagano i carabinieri del Nas.

Sempre secondo quanto riportato, gli inquirenti potrebbero avere  in mano elementi utili per risalire ai criminali, che forse si sono avvalsi di un basista all’interno dell'ex Crass.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Secondo colpo all’ex Crass: c’è un basista all’interno?

AnconaToday è in caricamento