Osimo: rubava energia elettrica ai condomini, denunciato

Quando, a giugno del 2012, la società fornitrice Astea gli aveva staccato l'energia elettrica perché già moroso di ben 4mila euro, il 52enne domiciliato in un condominio di via Togliatti non si era perso d'animo

Quando, a giugno del 2012, la società fornitrice Astea gli aveva staccato l’energia elettrica perché già moroso di ben 4mila euro, M. A., il 52enne casertano domiciliato a Osimo, in un condominio di via Togliatti, non si era perso d’animo.

L’uomo si era infatti “rimboccato le maniche” e aveva creato un by-pass sul cavo di alimentazione dell’antenna condominiale e attraverso un foro nel solaio, per mezzo di un ulteriore cavo elettrico, era riuscito a collegare la sua utenza domestica, in danno di tutti i condomini, asportando energia per l’importo di mille euro circa.

Ci hanno pensato i carabinieri di Osimo a scoprire l’inghippo e a denunciare il “vampiro elettrico” per “Furto continuato di energia elettrica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento