rotate-mobile
Cronaca Senigallia

Senigallia: ruba tubazioni di rame lungo la Provinciale, colto sul fatto

"Pizzicato" quando aveva già tolto con un piede di porco 30 metri di discendenti di rame lungo la SP 13 per Morro D'alba. A casa sua anche due dosi di cocaina e uno spray lacrimogeno formula "super paralizzante"

Nel tardo pomeriggio di domenica, a Senigallia, frazione Grottino,  lungo la Strada Provinciale 13 per Morro D’Alba i Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile hanno tratto in arresto, in flagranza di reato, per furto aggravato, il cittadino albanese M. A., 46enne già noto alle forze dell’ordine.
L’uomo è stato colto sul fatto mentre trafugava alcuni discendenti di rame posti lungo un viadotto di proprietà della Provincia di Ancona. Il tempestivo intervento dei militari ha permesso di recuperare l’intera refurtiva costituita da circa trenta metri di tubo di rame che il 46enne aveva già divelto con un piede di porco.
Nel corso della successiva perquisizione domiciliare condotta nell’abitazione dell’arrestato, i carabinieri hanno trovato anche due dosi di cocaina del peso complessivo di 2 grammi, contenuta in confezioni termosaldate, uno spray lacrimogeno “American style NATO super paralisant” ed un coltello con lama di 20 cm.

Il materiale in rame rinvenuto è stato restituito alla Provincia di Ancona -Ufficio Viabilità– Unità Operativa di Jesi. L’arnese da scasso, lo stupefacente, lo spray ed il coltello sono stati sottoposti a sequestro.
Nel corso dell’udienza di convalida tenutasi questa mattina presso il Tribunale di Ancona, il Giudice ha convalidato l’arresto condannando l’uomo a quattro mesi di reclusione con pena sospesa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: ruba tubazioni di rame lungo la Provinciale, colto sul fatto

AnconaToday è in caricamento