Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Osimo / Via SS. Benvenuto e Rocco

Osimo: identificati “ladri dell’abbraccio” specializzati in catenine

I due hanno finto di avvicinarsi perché bisognosi di informazioni stradali e hanno ringraziato la donna con un "caloroso abbraccio", in realtà un semplice stratagemma per togliergli dal collo una collana d'oro da 500 euro

I carabinieri della Stazione di Osimo hanno creato una vera e propria banca dati, con tanto di schedario fotografico, per il contrasto e la repressione dei raggiri, borseggi, truffe e furti, raccogliendo le più svariate casistiche e stratagemmi attuati negli ultimi tempi ai danni dei cittadini.

È stato proprio grazie a questo sistema informativo che i militari osimani hanno potuto identificare e denunciare in stato di libertà B.L. nata a Porto San Giorgio e residente a Jesi, 43enne, già nota alle forze dell’ordine; e B.S., nato e residente a Jesi , 21enne, già noto alle forze dell’ordine, entrambi di etnia rom.
I due sono ritenuti responsabili del furto di una catenina ai danni di un’anziana 72enne residente di via SS. Benvenuto e Rocco avvenuto nella mattinata dello scorso 17 luglio: arrivati a bordo di un’Audi A4 di colore, vestiti in maniera elegante, scuro i due hanno finto di avvicinarsi perché bisognosi di informazioni stradali e hanno ringraziato la donna con un “caloroso abbraccio”, in realtà un semplice stratagemma per togliergli dal collo una collanina d'oro del valore di 500 euro.
A carico dei due ladri è stata inoltrata anche la proposta per la misura di prevenzione alla Questura di Ancona, per l’adozione del Foglio di Via Obbligatorio (F.V.O.) dal comune di Osimo.

I Carabinieri invitano i cittadini ad avvisare il 112 segnalando tempestivamente le persone sospette e i sedicenti rappresentanti della Pubblica Amministrazione e/o Aziende fornitrici di servizi pubblici.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osimo: identificati “ladri dell’abbraccio” specializzati in catenine

AnconaToday è in caricamento