Suonano alla porta, sono i ladri. La colf non apre ma loro entrano e le rubano la borsa

Furto choc in pieno giorno: i malviventi pensavano che in casa non ci fosse nessuno. Faccia a faccia evitato per un soffio: la donna non si è accorta di nulla, c'era la tv accesa

foto d'archivio

I ladri hanno suonato a lungo il campanello prima di scassinare la serratura e fare irruzione. Non ricevendo risposta, pensavano che in casa non ci fosse nessuno. E invece dentro hanno trovato una colf che stava facendo le pulizie. Il faccia a faccia è stato evitato per un soffio: c'era la tv accesa e la donna non ha sentito rumori. Quando si è accorta che la porta era aperta, i malviventi avevano già tolto il disturbo, non prima di averle rubato la borsa

Il furto, in pieno giorno, è avvenuto ieri in via San Marcellino, nell’appartamento al quinto piano di uno stabile all’angolo con via Veneto. Era mezzogiorno e mezza quando la colf ha avvertito il 112. «Aiuto, ci sono i ladri in casa!». Subito una pattuglia dei carabinieri ha raggiunto l’abitazione, ma in realtà quelli si erano già dileguati. La donna, pur sentendo suonare il citofono, non aveva aperto il portone: è una tecnica utilizzata dai malviventi per assicurarsi che in casa non ci sia nessuno.

Così hanno fatto le scale fino all’ultimo piano: con un cacciavite hanno smontato la serratura e sono entrati. Il fatto che l’abitazione non fosse vuota non li ha spaventati: sono andati in camera da letto, hanno afferrato una borsa (poi ritrovata dai carabinieri per le scale) e sono scappati, rubando una trentina di euro dal portafoglio della collaboratrice domestica che con gli investigatori non si capacitava di come il furto fosse avvenuto in pochi istanti, mentre era impegnata a ridordinare la casa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Addio a Attilio Sciarrillo, titolare della farmacia di via Ascoli Piceno

Torna su
AnconaToday è in caricamento