menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ruba un cellulare in palestra, giovane ladro tradito da una app: denunciato 

Aveva rubato un telefonino di ultima generazione negli spogliatoi di una palestra, ma non aveva fatto i conti con la tecnologia. Rintracciato, dovrà rispondere di ricettazione 

Un cellulare è sparito dagli spogliatoi di una palestra. Qualcuno l’ha sfilato dalla tasca della giacca dove il proprietario lo ha inavvertitamente lasciato durante l’allenamento. A rubarlo è stato un 20enne anconetano, frequentatore di quello stesso impianto sportivo, il quale però non ha fatto i conti con la app di geolocalizzazione che ha subito messo i poliziotti della squadra volanti sulle sue tracce. Il giovane ladro è stato facilmente rintracciato e denunciato per ricettazione. 

La segnalazione al centralino della questura è arrivata intorno alle 18,30 di venerdì. Dall'altra parte della cornetta c'era il proprietario del telefonino ed è stato lui stesso a mettere gli agenti sulla buona strada. Su quel cellulare di ultima generazione infatti c'era un geolocalizzatore che aveva permesso all'uomo di tracciare i movimenti dell’apparecchio dal computer di casa. Il tracciamento portava alla Cittadella: il segnale diceva che il cellulare si muoveva lentamente in quella zona fino a interrompersi nelle vicinanze del parco pubblico proprio dove, guardacaso, viveva un 20enne che frequentava la stessa palestra del malcapitato. Il giovane è stato rintracciato in pochi minuti grazie al controllo delle entrate e delle uscite dei clienti della palestra che avevano utilizzato il proprio badge. 

Una volta arrivati in casa del 20enne, i poliziotti hanno trovato il cellulare che è già stato riconsegnato al legittimo proprietario. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento