Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Loreto

Loreto, ruba superalcolici per un valore di 700 euro: arrestato un 26enne

Nel fine settimana di controlli è stato anche denunciato un 44enne per guida in stato di ebrezza dato che l'uomo, dopo essere stato fermato, non è stato capace neppure di reggersi in piedi di fronte ai militari

Entra in un supermercato e ruba 50 bottiglie di superalcolici passando per la cassa come se nulla fosse. Arrestato per furto A. I. A., romeno di 26 anni residente ad Appignano (MC) ma di fatto domiciliato a Treia (MC), coniugato, nullafacente e pluripregiudicato. E’ successo ieri a Loreto intorno alle 20:00, all’uscita dell’ipermercato “Oasi Family” di via Pizzardeto. I dipendenti lo hanno visto andar via con svariate bottiglie di liquori, prelevate dagli espositori e non pagate alle casse. Quando sono arrivati i Carabinieri lo hanno trovato in auto nel parcheggio del market insieme a circa 50 bottiglie di alcolici del valore di 700 euro, nonché gli utensili usati per manomettere l’antitaccheggio, tra cui una potente calamita. La refurtiva è stata restituita al responsabile dell’esercizio commerciale ed gli arnesi sottoposti a sequestro, mentre per il giovane sono scattate le manette ed è stato portato in carcere con l’accusa di furto aggravato. 

Non solo perché è alta l’attenzione in tutta la Val Musone e Riviera del Conero da parte dei Carabinieri della Compagnia di Osimo, diretti e coordinati dal Capitano Raffaele Conforti. Infatti a Filottrano i militari del Nucleo Radiomobile (NORM), hanno denunciato un 44enne di origine brasiliana per guida in stato di ebrezza. Fermato alla guida della propria autovettura Opel Corsa, era in evidente stato di ebbrezza visto che non si reggeva neppure in piedi. Patente ritirata e veicolo sequestrato. A Castelfidardo invece è stato denunciato un 17enne dopo essere stato trovato in possesso di  20 grammi di marijuana, già pronta per essere spacciata ai suoi coetanei, nonché del materiale per la confezione delle dosi ed alla pesatura dello stupefacente. Tutto nella sua camera da letto.

Nell’arco dei servizi preventivi di questo ultimo fine settimana, finalizzati anche al contrasto delle stragi del sabato sera ed incidenti stradali mortali, sono stati controllati complessivamente 183 veicoli, 220 persone e staccate 38 contravvenzioni al codice della strada per violazioni varie quali: omessa copertura assicurativa, omesso uso delle cinture di sicurezza, uso continuo e smodato del telefonino durante la guida, dimenticanza dei documenti di guida, violazione dei limiti di velocità con accertamento tecnico “autovelox-telelaser”. Sono state anche eseguite 10 perquisizioni sul posto a soggetti di interesse operativo e controllate 20 persone sottoposte agli arresti e alla detenzione domiciliare. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Loreto, ruba superalcolici per un valore di 700 euro: arrestato un 26enne

AnconaToday è in caricamento