Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca

L'anziana che assiste è in ospedale, badante svaligia l'appartamento e vende la refurtiva

La donna dovrà ora rispondere di furto e ricettazione aggravate

ANCONA - I poliziotti della Squadra Mobile sono riusciti ad individuare e denunciare una cittadina peruviana che ora dovrà rispondere di furto e di ricettazione aggravate. 

La vicenda 

La donna svolgeva mansioni come badante ad una anziana signora di Ancona che, viste le sue precarie condizioni di salute, si era vista costretta ad assumere la peruviana per aiutarla nelle mansioni quotidiane. Lo scorso dicembre, l’anziana era stata ricoverata all’ospedale lasciando in casa la badante che avrebbe dovuto controllare e sistemare l'appartamento. Tuttavia, al ritorno dall’ospedale, la donna si era accorta che erano spariti 700 euro e numerosi monili in oro, ricordi di una vita che teneva custoditi gelosamente.

Le indagini

L’attività investigativa della Squadra Mobile, coordinata dalla Procura della Repubblica di Ancona, ha permesso di scoprire che la badante 34enne aveva venduto parte della refurtiva presso un compro oro di Ancona. Gli agenti hanno acquisito tutte le fotografie dei monili in oro (documentate dal titolare dell’esercizio secondo le direttive questorili), ceduti dalla badante e commutati in denaro. Il successivo step investigativo del riconoscimento fotografico dei monili da parte della vittima ha tolto ogni dubbio sulla responsabilità della badante peruviana, che dalla vendita era riuscita a ricavare migliaia di euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'anziana che assiste è in ospedale, badante svaligia l'appartamento e vende la refurtiva

AnconaToday è in caricamento