Furto alla stazione, ruba l'auto di una viaggiatrice: arrestato un clochard

L'uomo si è spacciato per un addetto alle pulizie, proponendosi di parcheggiare l'auto di una signora. Al ritorno però del veicolo non c'era nessuna traccia

E' finito in manette il clochard ladro d’auto che lo scorso 5 ottobre, spacciandosi per un addetto alle pulizie, si era proposto di parcheggiare l’auto di una signora di Cingoli che, giunta in ritardo alla stazione di Ancona per prendere il treno, gli aveva affidato l’auto, con l’accordo che poi avrebbe ritirato le chiavi all’edicola.

Al ritorno, però, la donna non aveva trovato traccia né delle chiavi né dell’auto e, dopo la denuncia alla Polizia Ferroviaria, gli Agenti, a tempo di record, avevano individuato l’imbroglione e recuperato la vettura. Dalle ulteriori indagini i poliziotti hanno poi accertato che il ladro, senza fissa dimora, pregiudicato e originario della provincia di Avellino, era sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma alla quale da tempo non ottemperava. Immediata la segnalazione alla Procura competente che, valutata la situazione e i reati commessi, ha disposto l’aggravamento della misura, ordinando la carcerazione dell’uomo. Il provvedimento è stato eseguito dalla Polizia Ferroviaria di Ancona che, rintracciato il destinatario, lo ha condotto al carcere di Montacuto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento