Cronaca

Tenta il furto ma viene scoperto, poi aggredisce un carabiniere: arrestato un clochard

A scoprirlo è stato il fratello del proprietario dell'auto che ha subito allertato i carabinieri. A finire in manette un clochard di 76 anni, originario della Francia

ANCONA - Tenta il furto di un'auto in via Giordano Bruno, viene scoperto dal fratello del proprietario e per non farsi mancare nulla aggredisce un carabinieri. E' questo quanto successo ieri mattina al Piano. A finire in manette un clochard di 76 anni, originario della Francia, che con un grosso cacciavite era riuscito a scardinare la serratura di una Renault Clio parcheggiata lungo la strada, tentando poi di rubare degli oggetti all'interno. All'arrivo dei carabinieri il clochard aveva già sistemato le sue valigie nel bagagliaio e stava provando a collegare i fili del mezzo per farlo partire. Durante la perquisizione ha poi opposto resistenza colpendo uno dei militari intervenuti e ferendolo ad una mano. Inevitabile l'arresto ed ora il 76enne dovrà rispondere di tentato furto e resistenza a pubblico ufficiale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta il furto ma viene scoperto, poi aggredisce un carabiniere: arrestato un clochard

AnconaToday è in caricamento