Le mutande non bastano mai, fratelli scrocconi fanno razzia di intimo

Si erano confusi tra la folla del centro commerciale e hanno ripulito gli scaffali da diversi articoli di biancheria intima. Sono finiti entrambi in manette

Foto di repertorio

Ieri sera, su richiesta del servizio dell’ipermercato Auchan di via Scataglini, sono intervenuti i carabinieri della Tenenza di Falconara Marittima, sorprendendo sul posto due fratelli di origine dominicana che, complici tra loro, avevano sottratto merce non alimentare, per un valore di circa 130 euro. La coppia era composta da una ragazza di 23 anni, già nota alle forze dell'ordine per furto, accompagnata dal fratello 19enne incensurato. I due si erano confusi tra la folla del magazzino riuscendo a sottrarre diversi articoli di cancelleria e svariata biancheria intima esposta tra gli scaffali del punto vendita. 

Secondo la ricostruzione, la donna nascondeva la merce all’interno di una borsa portata a tracolla mentre il fratello teneva lontano lo sguardo degli altri clienti facendo da scudo con il suo corpo. Quando i militari sono arrivati nel centro commerciale la donna era già stata sorpresa e fermata dalla sicurezza interna, mentre il ragazzo era riuscito fuggire. Dopo una breve ricerca, supportata dalle immagini catturate dal sistema di videosorveglianza, i militari hanno rintracciato il complice nei pressi del vicino Ristorante Roadhouse, a poco più di un chilometro dall’ Auchan. Arrestati entrambi per furto aggravato in concorso, sono stati posti agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida che si svolgerà nelle prossime ore.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Addio a Attilio Sciarrillo, titolare della farmacia di via Ascoli Piceno

Torna su
AnconaToday è in caricamento