Furto alla sede Arci, banditi in azione nella notte: poi la fuga con il bottino

I ladri sono entrati in azione nella notte tra domenica e lunedì. Forzata una finestra e la cassaforte, dove c'erano contanti e degli assegni

JESI - Sono riusciti a fuggire con un bottino di circa 1000 euro in contanti e degli assegni. E' questo quanto rubato dai banditi, entrati in azione nella notte tra domenica e lunedì alla sede Arci di piazza Federico II. I ladri hanno prima forzato una finestra con un piede di porco, poi sono riusciti a scovare la cassaforte che era nascosta sotto un piccolo arazzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo averla scassinata sono riusciti a prendere circa 1000 euro e degli assegni, fuggendo poi con il bottino e facendo perdere le proprie tracce. Le indagini a cura della Polizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

  • Contagio in aula, allarme in una scuola dell'infanzia: scatta la quarantena per i bimbi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento