Tentano più volte il furto nella stessa casa: va sempre male e vengono anche scoperti

A mani vuote per i ripetuti fallimenti e per di più scoperti anche dai carabinieri che hanno denunciato due giovanissimi

LORETO - Avevano tentato più volte di introdursi in un'abitazione privata ma non ci erano mai riusciti. I proprietari però si erano accorti che c'era qualcosa che non andava e così hanno pensato bene, pur non aendo subito furti, di denunciare la situazione ai carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti risalgono allo scorso aprile e solo ora i militari della stazione cittadina, dopo mesi di indagini, hanno identificato i presunti autori. Si tratta di due 18enne maghrebini, uno tunisino e l'altro marocchino, residenti a Ravenna. Entrambi sono stati denunciati per tentato furto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Tragico investimento, travolta e uccisa da un'auto sotto gli occhi della nipotina

  • Concorso pilotato per favorire la fidanzata di un medico, primario nei guai

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento