Furti e rapine agli anziani, maxi operazione dei carabinieri: 3 arresti

I  dettagli dell'operazione verranno resi noti alle ore 11, nel corso di conferenza stampa, presso il comando provinciale carabinieri di  Ancona

Foto di repertorio

I carabinieri hanno dato esecuzione ad un'ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del tribunale di Ancona, nei confronti di tre cittadini italiani di etnia rom, ritenuti responsabili di associazione per delinquere finalizzata ai furti in abitazione e rapina. Le indagini, condotte dalla stazione carabinieri di Numana e coordinate dalla procura della repubblica di Ancona, hanno consentito di disarticolare un gruppo criminale della provincia di Roma, ritenuto responsabile di venti furti in abitazione, uno dei quali finito in rapina, prevalentemente a danno di vittime anziane, spesso raggirate, consumati nelle province di Ancona, Pesaro Urbino, Arezzo, Terni, L'Aquila, Ravenna, Rimini, Firenze, Pisa, Gorizia Udine e Treviso.

I  dettagli dell'operazione verranno resi noti alle ore 11, nel corso di conferenza stampa, presso il comando provinciale carabinieri di  Ancona.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, l'autopsia: Maycons ucciso da una emorragia

  • Investita sulle strisce pedonali nella strada maledetta: grave una donna di 53 anni

  • Morto dopo un'operazione alla tiroide, ci sono 10 indagati tra medici e infermieri

  • «Mi ha fotografata mentre ero in bagno». Scoppia la lite al mare, arriva la polizia

  • Agguato sotto casa, accerchiato e aggredito da due uomini: uno era incappucciato

  • Tamponano un carabiniere, l'auto si ribalta: all'ospedale due donne e un neonato

Torna su
AnconaToday è in caricamento