Ancona: progettavano furti al Piano e al Porto: sei persone denunciate

Continuano i controlli del territorio da parte della Questura di Ancona finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere ed in particolare quelli di tipo predatorio

Continuano i controlli del territorio da parte della Questura di Ancona finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere ed in particolare  quelli di tipo predatorio.
 
Nel tardo pomeriggio di ieri due donne di origine rom sono state sorprese dagli agenti delle Volanti mentre si aggiravano tra le abitazioni del Piano San Lazzaro con oggetti atti allo scasso, come cacciaviti e strumenti artigianali plastificati idonei all'apertura delle serrature.
La due donne sono state denunciate per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso ed allontanate dal Comune di Ancona con Foglio di Via Obbligatorio emesso dal Questore di Ancona.
 
Verso le 3.00 di questa notte i poliziotti, diretti dal V.Q.A. Cinzia Nicolini, hanno individuato e controllato tre persone di etnia rom che facevano finta di dormire all'interno di un'autovettura di grossa cilindrata parcheggiata nei pressi della biglietteria del porto di Ancona dove, come è noto, durante le ore notturne, sostano in macchina numerosi turisti in transito ed in attesa di imbarcarsi.
I tre, due uomini ed una donna con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, sono stati accompagnati in Questura,  denunciati per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso, tra i quali una pinza artigianale estensibile per circa un metro, trovata in auto. Anche in questo caso sono scattate subito le misure di prevenzione con l'allontanamento dal Comune di Ancona con Foglio di Via Obbligatorio emesso dal Questore di Ancona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento