Condominio in balia di ladri armati di chiave bulgara, due colpi in 4 giorni

Nessun segno di scasso sulle porte, le hanno aperte in pochi secondi con un passepartout. Indagano i carabinieri

Sui furti indagano i carabinieri - foto di archivio

E’ allarme nella periferia sud. Dopo la notte di paura in via Togliatti, con una villetta svaligiata e i ladri in fuga su un’Audi dopo un faccia a faccia con i proprietari di una seconda abitazione (una donna, colta da malore, è finita all’ospedale), i malviventi si sono spostati in via Maestri del Lavoro, dove hanno saccheggiato due appartamenti dello stesso stabile nel giro di quattro giorni. 

Il primo furto era avvenuto mercoledì pomeriggio: i proprietari si erano assentati giusto mezz’ora per portare i vestiti in lavanderia, ma ai ladri quel lasso di tempo è bastato per entrare e rubare monili d’oro. Non contenti, sono tornati nello stesso condominio, sabato pomeriggio: hanno aspettato che una famigliola uscisse, attorno alle 16,30, per fare irruzione e impossessarsi di catenine e anelli d’oro. «Non è tanto per il valore economico, tutto sommato contenuto, ma per quello affettivo: c’erano anche i ricordi del battesimo dei nostri figli», dice amareggiato il padre di famiglia. Quando è tornato, insieme alla moglie, sembrava tutto a posto. Ma poi si sono resi conto che le camere da letto erano state messe a soqquadro e armadi e cassetti erano stati svuotati. Così hanno chiamato i carabinieri, che indagano sul doppio colpo ravvicinato in via Maestri del Lavoro.

In entrambi i casi non sono stati rilevati segni di scasso: i banditi, infatti, probabilmente hanno usato un passepartout per entrare. Una chiave bulgara, come si chiama in gergo che, una volta inserita nella serratura di vecchie porte blindate, riesce a “copiarla” grazie alle sue dentellature flessibili. In pochi secondi il gioco è fatto: così i ladri riescono a entrare senza dare nell’occhio e senza dover ricorrere a rumorosi arnesi da scasso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sale sull'altare completamente nuda e urla come un'indemoniata: chiesa sgomberata

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Entra in negozio e stacca il dito del titolare a morsi, poi scappa e viene arrestato

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • Perde il controllo e si schianta contro l’altra auto, nuovo incidente sulla strada maledetta

Torna su
AnconaToday è in caricamento