Guarda la tv in salotto, i ladri sono nella camera del figlio: messi in fuga da Thor

Il cane-007 ringhia ai malviventi e protegge la donna che non si era accorta di nulla. Non c'è pace nel paese assediato da una banda

La finestra spalancata. I cassetti aperti. Orme di fango sul letto. E’ lo scenario filmato con il cellulare da un ragazzo di 24 anni di Polverigi: i ladri sono entrati nella sua camera e hanno tentato di rubargli il computer.

E’ successo giovedì pomeriggio attorno alle 18,30 in via Alighieri. In casa c’era solo la madre: era in salotto con la tv accesa. A proteggerla ci ha pensato Thor, l’Amstaff del figlio. Il cane, sentendo i rumori, si è messo ad abbaiare e ringhiare verso la camera del suo padrone. La donna si è insospettita, ha aperto la porta e ha trovato la serranda sollevata e le pedate di fango sul letto del figlio, su cui i ladri sono passati dopo essersi intrufolati dalla finestra sul retro. Subito ha chiamato i carabinieri, ma i malviventi se n’erano già andati. «Hanno messo le mani nel cassetto per rubare un computer, ma non ci sono riusciti perché Thor e l’altra nostra cagnolina, abbaiando, li hanno messi in fuga» racconta la donna, ancora scioccata: «Sono entrati nonostante io fossi in casa. Qui a Polverigi non c’è più pace».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Già perché nella stessa giornata di giovedì i ladri, forse sempre gli stessi, avevano visitato altre tre abitazioni: in una villetta hanno addirittura smurato una cassaforte in pieno pomeriggio, benché al piano di sotto ci fossero i vicini allarmati dai rumori. Venerdì, invece, i ladri hanno provato ad entrare in un’abitazione di via Marconi: si sono finti testimoni di Geova per farsi aprire la porta da un ragazzino, rimasto solo in casa. «No grazie», ha risposto lui. Ma loro non si sono dati per vinti: in 4 si sono arrampicati fino alla finestra al primo piano, ma quando i cani si sono messi ad abbaiare, hanno pensato bene di scappare a bordo di una Jeep.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Tragico investimento, travolta e uccisa da un'auto sotto gli occhi della nipotina

  • Concorso pilotato per favorire la fidanzata di un medico, primario nei guai

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento