Baraccola: borse schermate per lo “shopping”. Due arresti e una denuncia

Maglie, canottiere, gonne, pantaloni, intimo, profumi ed altri prodotti per la cura della persona, per un valore complessivo di circa 350 euro, tutto stipato in borse accuratamente "schermate" per non far suonare l'allarme

Maglie, canottiere, gonne, pantaloni, intimo, profumi ed altri prodotti per la cura della persona, per un valore complessivo di circa 350 euro, tutto stipato in borse accuratamente “schermate” per non far suonare l’allarme antitaccheggio.

Ma questo accorgimento non è riuscito a ingannare né gli addetti alla vigilanza di un noto centro commerciale in zona Baraccola, né gli agenti delle Volanti doriche diretti da Cinzia Nicolini, che immediatamente intervenuti sul posto hanno colto in flagrante tre cittadine romene, di età compresa tra i 29 e i 55 anni. La refurtiva è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario.

Due delle donne sono state arrestate e trattenute in Questura a disposizione dell'autorità giudiziaria, mentre la terza è stata deferita in stato di libertà.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento