Operaio stroncato da malore, l'addio sabato a Castelfidardo

Si terranno sabato alle 10.30 nella parrocchia di Sant'Agostino, a Castelfidardo, i funerali di Fabio Donnini, l'operaio 38enne deceduto ieri mentre lavorava alla Bipiemme, azienda produttrice di circuiti stampati

Si terranno sabato alle 10.30 nella parrocchia di Sant'Agostino, a Castelfidardo, i funerali di Fabio Donnini, l’operaio 38enne deceduto ieri mentre lavorava alla Bipiemme, azienda produttrice di circuiti stampati a Villa Musone, in via Brecce, tra Loreto e Recanati. Grande il cordoglio in tutta la comunità, per una tragedia che ha stroncato un giovane lavoratore, sposato e benvoluto da tutti.

Donnini si è accasciato sul posto di lavoro ieri mattina alle 10, davanti ai colleghi, che hanno immediatamente contattato il 118, ma purtroppo per l’uomo non c’è stato nulla da fare. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri, in quanto il dramma si è consumato in un luogo di lavoro, ma le cause della tragedia sono state naturali, per quanto il giovane operaio non avrebbe sofferto di nessun particolare problema di salute acclarato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Coronavirus, screening di massa con tampone antigenico rapido nelle Marche

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

Torna su
AnconaToday è in caricamento