rotate-mobile
Lunedì, 27 Giugno 2022
Cronaca Castelfidardo

Travolto ed ucciso da un ciclista a pochi metri dal traguardo, l'ultimo saluto a Stefano Martolini

Stefano Martolini è deceduto a soli 41 anni domenica 22 maggio durante le fasi finali del Trofeo Comune di Castelfidardo. Fissati i funerali

Saranno celebrati lunedì 30 maggio, alle ore 10.30, nella chiesa parrocchiale di Santo Stefano Ticino, il paese dove abitava in provincia di Milano, i funerali di Stefano Enrico Martolini, il compianto direttore sportivo della società ciclistica Viris Vigevano deceduto a soli 41 anni domenica 22 maggio, a Castelfidardo, durante le fasi finali del Trofeo Comune di Castelfidardo, gara nazionale riservata ai dilettanti élite e Under 23, per un tanto tragico quanto assurdo incidente di corsa: com’è tristemente noto, il dirigente, che si era appostato sul marciapiede in prossimità del traguardo per rifornire gli atleti della sua squadra, è stato travolto in pieno da un ciclista lanciato a oltre 60 km orari per la volata dopo che il gruppo aveva sbandato e si era allargato a sinistra uscendo dalla sede stradale. E purtroppo in quel punto non erano state sistemate transenne. Il corridore, il ventitreenne friulano di Osoppo Nicola Venchiarutti, della Work Service, è rimasto a sua volta ferito seriamente, ha riportato fratture, specie alle vertebre, ma se la caverà.

Dopo l’autopsia disposta dal Pubblico Ministero della Procura di Ancona, dott. Andrea Laurino, nell’ambito del procedimento penale per omicidio colposo aperto dopo la tragedia e al momento a carico di Venchiarutti, esame effettuato mercoledì, oggi, venerdì, il padre e il fratello della vittima, che sono assistiti da Studio3A, hanno finalmente ottenuto il nulla osta dell’autorità giudiziaria per la sepoltura e hanno potuto fissare la data dell’ultimo saluto, che in ogni caso non si sarebbe svolto nel fine settimana per dare modo ai tantissimi amici e conoscenti di Martolini impegnati nelle corse ciclistiche del weekend di partecipare alla cerimonia funebre: la tragedia ha scosso nel profondo tutto il mondo del ciclismo, in sua memoria è stato osservato un minuto di silenzio anche al Giro d’Italia. Lunedì, sempre nella chiesa parrocchiale di Santo Stefano Ticino, prima del funerale, dalle 10, sarà recitato anche il rosario.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolto ed ucciso da un ciclista a pochi metri dal traguardo, l'ultimo saluto a Stefano Martolini

AnconaToday è in caricamento