Cronaca

Fuga di ossigeno in ospedale: scatta l'allarme in corsia

Un guasto con pericolo di fuga di gas ed esplosione ha scatenato il panico al primo piano dell'ospedale. Immediato l'intervento dei tecnici

Ospedale di Osimo (foto di repertorio)

Una fuga di ossigeno all'ospedale di Osimo ha fatto scattare l'allarme tra i pazienti lunedì 28 giugno. Tutto è partito dal guasto di una valvola del tubo di ossigeno collegata alla botte esterna che connette i due reparti di Gastroenterologia e Chirurgia. 

I tecnici specializzati si sono messi subito al lavoro e nel giro di tre ore il pericolo è stato scongiurato. Dopo l’esposto presentato da Anaao Assomed Marche, i lavori di messa in sicurezza del serbatoio per l’ossigeno liquido dell’ospedale sono iniziati subito dopo. I vigili del fuoco del distaccamento locale hanno effettuato diversi sopralluoghi per scongiurare qualsiasi rischio o pericolo per i pazienti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuga di ossigeno in ospedale: scatta l'allarme in corsia

AnconaToday è in caricamento