Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Via Betelico

Frana dimenticata, traffico deviato sul passo carraio: «Chiuderlo? Ci penso»

La strada è franata diversi anni fa e tutto è rimasto così. Il traffico è deviato su un passo carraio. Lo sfogo della proprietaria: «Ho un progetto bloccato da questa situazione»

ANCONA - Le auto che percorrono via Betelico non devono solo fare i conti con l’asfalto colabrodo: se non fosse per il passo carraio di Vittoria Marazzi, si fermerebbero a metà percorso a causa di frana vecchia di anni e mai sistemata (VIDEO). Macchine e mountain-bike che da Ancona raggiungono Sirolo bypassano quel cedimento passando sulla proprietà della donna, attraverso una viuzza parallela. «E’ così da anni e a chiudere la mia proprietà sì, ci sto pensando. E’ una possibilità, l’ho già a comunicato al Comune, anche solo per far capire loro cosa succederebbe se non si dovesse intervenire» spiega Vittoria. Tradotto: la strada che collega tre comuni (Ancona, Sirolo e Camerano) sarebbe del tutto interrotta. 

Le condizioni di via Betelico | VIDEO 

Strada impraticabile: «Recensioni negative sul mio B&B»

Manutenzione

Via Betelico ricade su due comuni. Quello di Sirolo, dov’è “strada comunale”, e quello di Ancona che invece la classifica “strada vicinale ad uso pubblico”. La frana si trova nel territorio anconetano: «Il cedimento c’è stato alcuni anni fa, ma essendo una strada vicinale il Comune parteciperebbe alla sistemazione solo se i frontisti formassero un consorzio- spiega Vittoria- il problema è che qui ci sono una marea di case oltre a strutture come agriturismi e terreni privati ed è impossibile mettere d’accordo tutti. La frana è difronte al mio passo carraio e il traffico è automaticamente è deviato nella mia proprietà. La mia paura è per la responsabilità di eventuali problemi. Il Comune continua a rimbalzare il discorso sul consorzio, ma quella strada collega tre comuni e d’estate c’è molto traffico turistico».

Progetto bloccato

Quella non è solo casa di Vittoria, ma anche un’azienda agricola con 3 ettari di vigna che produce vino da 10 anni. Il problema non è solo la frana, ma anche le stesse condizioni della strada: «Vorrei trasformare la struttura in agriturismo con cantina, ho un progetto, ma ha anche difficoltà a far arrivare i camion con i materiali e quindi è tutto fermo. Cosa chiedo? Che diventi strada comunale. A parole sono sempre tutti disponibili, vengono a vedere, ma poi non si ha risposta». 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frana dimenticata, traffico deviato sul passo carraio: «Chiuderlo? Ci penso»
AnconaToday è in caricamento