Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Frana alla Vela, placca di roccia si stacca dal Conero: il sindaco fa un sopralluogo

Lo smottamento ha interessato la zona a sud dello scoglio che si trova tra i litorali di Portonovo e Sirolo

ANCONA - A dare l’allarme è stato un bagnante che si trovava in mare, su un sup. Ha visto pezzi di roccia cadere dalla falesia. Erano circa le 11 quando una frana ieri ha interessato il tratto di litorale che si trova a sud dello scoglio della Vela, tra Portonovo e Sirolo. Immediata la chiamata al numero di emergenza della Capitaneria di porto (il 1530) che ha mandato sul posto una motovedetta via mare e personale anche via terra. La zona interessata è vietata ai bagnanti da anni, proprio per il pericolo frana, e non c’erano persone al momento dello smottamento ma è stato fatto comunque un controllo. Anche il sindaco Daniele Silvetti, che ieri era al mare a Portonovo, è voluto andare a vedere e a bordo di un gommone e ha fatto una ricognizione. I vigili urbani sono poi andati in spiaggia, passando dalla Capannina, a rinforzare con dei nastri bianchi e rossi il divieto che era già presente e che vieta di andare oltre la chiesetta. Un tratto di costa molto frequentato dagli habitué della tintarella ma anche molto rischioso perché la falesia lì è molto scoscesa e la roccia che si stacca non trova freni e arriva fino al mare. Gli agenti hanno invitato i bagnanti a lasciare la spiaggia ma non tutti se ne sono andati. Ieri non sono state fatte multe ai trasgressori ma nei prossimi giorni saranno fatti controlli per verificare che il divieto sia rispettato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frana alla Vela, placca di roccia si stacca dal Conero: il sindaco fa un sopralluogo
AnconaToday è in caricamento